Home / Bio

Per dieci anni, dal 2008 al 2018, ho scritto, tradotto e pubblicato vari reportage (di viaggio e non) per diverse testate, allegando miei scatti o pubblicando lavori fotografici per altri autori. Questo blog nasce nel 2009 con l’intento di raccogliere gli articoli e le foto che avevo pubblicato in giro, in modo da avere un portfolio da presentare alle testate quando facevo la mia candidatura. In seguito all’involuzione della situazione del giornalismo, in Italia e fuori (lavorativamente parlando, ma anche con riferimento ai margini di libertà e manovra di espressione), e avendo deciso, nel corso degli anni, di non avere social (e di vivere il più possibile al di fuori dall’internet), lentamente questo blog ha preso le sembianze attuali. Ovvero un mero raccoglitore/bidone di tutto ciò che faccio (e ho fatto).

La Paz, a passeggio per il centro, 2015

 

Giovanni Solazzo è un trentaseienne sud italiano. Scrive e traduce articoli e reportage di viaggio. Ha scritto per Il Nuovo Male, Il Nuovo Berlinese, Gli Stati Generali, Agora Vox, Taxi-driver e altri siti e riviste. Lavora attualmente da quattro anni come operatore sociale per migranti nello Sprar di Polignano e per varie Ong. Nato ad Acquaviva delle Fonti (Bari) nel 1985, ha studiato Editoria e Giornalismo alla Università La Sapienza di Roma e alla University of Birmingham in Inghilterra. Ha lavorato e lavora per varie testate e case editrici. Ha insegnato lingue e traduce dall’inglese e dallo spagnolo. Ha vissuto e lavorato in Inghilterra e Germania e viaggiato attraverso il sud America e il sud-est asiatico, insegnando e lavorando in alberghi.